Crema viso per Pelli impure – L’erbolario

Ciao ragazze,

nuova review dedicata alla skin care! Parlando di Erbolario, come il precedente post sul Dolcelisir, anche in questo caso mi sono trovata a smaltire dei campioni (di questa crema ne avevo diversi, avendo io una pelle mista e soffrendo di comedoni bianchi). La crema di cui sto parlando è la Crema viso per pelli impure de L’erbolario. 

Logo_small

Come ci viene presentata dal sito?

Dermopurificante e astringente, grazie a una ricca miscela di estratti di Bardana, Achillea, Ippocastano, Salvia e Farfara, e all’apporto dell‘Acqua distillata di Rosmarino, questa crema viso è specifica per pelli grasse e impure. Essa, infatti, è in grado di svolgere una triplice azione: aiuta a richiudere i pori dilatati, protegge la pelle grassa dai fattori ambientali avversi e l’aiuta a preservare il suo tono naturale, normalizzando progressivamente l’eccessiva produzione di sebo cutaneo.

Uso: La Crema alla Bardana e al Rosmarino può essere utilizzata quotidianamente come una normale crema da giorno. Applicatela in piccole quantità, massaggiando delicatamente. Leggera ed evanescente, non lascia tracce untuose e viene assimilata con facilità. Grazie al suo effetto opacizzante, aiuta a nascondere le impurità della pelle e costituisce un’eccellente base per il maquillage.

 

La bustina è bianca con la foto della pianta della bardana e in alto una finestra verde racchiude il nome del brand. Il vasetto in vetro ha un coperchio sul giallo. Contiene 30ml di prodotto ed ha un prezzo consigliato di 14,90€.

Crema_Viso_Pelli_Impure

La crema si presenta molto leggera di colore azzurro ed un profumo caratteristico. Si stende facilmente  e sembra contrastare per diverse ore la lucidità del viso. A volte quando la mettevo la sera prima, mi ritrovavo una pelle molto luminosa il giorno dopo. Avevo riposto molte speranze in questa crema, che sembrerebbe, dalla descrizione, fare proprio al caso mio! In più avevo letto anche recensioni positive nonostante non fosse ecobio…. Purtroppo però ho notato che, a differenza del suo obbiettivo, su di me, fa tutto il contrario! I comedoni mi sono aumentati perciò mi sento, purtroppo, di bocciare questa crema in cui avevo riposto tante speranze. Per non parlare dell’inci, di cui ho detto più volte di non capirne granchè… ma se leggo “paraben” capisco che ha anche dei parabeni e la cosa non mi piace per niente! Per non parlare del dimethicone….orrore!!! Cerchiamo di lasciar respirare i nostri pori e non di occluderli!

20140606_123923

Inci: Aqua, isodecyl laurate, stearic acid, palmitic acid, glycerin, cetyl alcohol, sodium cetearyl sulfate, potassium cetyl phosphate, achillea millefolium, aesculis hippocastanum, salvia officinalis, arctium lappa, tussilago farfara, rosmarinus officinalis, propylene glycol, phenoxyethanol, methylparaben, ethylparaben, propylparaben, butylparaben, dimethicone, profumo, imidazolidinyl urea, disodium edta, tocopherol, lecithin, ascorbyl palmitate, citric acid, alcohol, sodium sulfate, sodium chloride, c.i.42051, c.i. 15985.

20140606_123932

Consigliata? No!

Xo Xo,

Glossy Girl3

Annunci

6 pensieri su “Crema viso per Pelli impure – L’erbolario

  1. Secondo me invece è un’ottima crema, ne avevo usato un intero barattolo e mi aiutava a idratare senza peggiorare la situazione della mia pelle. Di sicuro non è ecobio, però bisogna tenere conto anche della posizione e della tipologia di ingrediente che stiamo demonizzando! Il dimethicone è appena sopra il parfum, non ci farà assolutamente nulla in quantità così irrisoria, serve soltanto a rendere la crema più scorrevole.
    Gli attivi sono tanti e tutti all’inizio…
    Vero è che il sistema conservante non è dei migliori: c’è l’edta che andrebbe evitato perchè inquina, tuttavia i parabeni (insieme al phenoxyethanol) sono il conservante più utilizzato anche tra le maghe dell’autoproduzione proprio perchè tra i più sicuri. Un conservante “delicato” conserverà poco, quindi la crema si riempirà di batteri in un attimo.
    scusa il papiro, ma credo che queste siano informazioni necessarie. 😉

    • Hai fatto benissimo a scrivermelo.. come ho detto su, e in altre occasioni, ovviamente parlo da ignorante in materia. Per quanto mi riguarda non ci capisco niente di attivi e robe varie, ma cerco solo di evitare laddove è possibile i siliconi, parabeni e petrolati soprattutto visto che ho un problema proprio di comedoni bianchi e di occlusione di pori. Ma del resto, non ci metterei neanche l’olio di mandorle eppure è naturale e biologico….ma purtroppo non comedogeno 😉 Non volevo demonizzare la crema, ma solo dire ciò che ho notato per esperienza! 🙂

      • cii mancherebbe, siamo tutti qui per imparare qualcosa 🙂 si, esatto, gli oli vegetali sono normalmente addirittura più comedogeni di petrolati e siliconi…questa crema potrebbe però essere comunque troppo grassa per te, potresti provare qualcosa di oil free 😉 sui parabeni, a meno che tu non sia proprio allergica (eppure il conservante più allergizzante è un altro), puoi chiudere tranquillamente un occhio 🙂

      • Meno male! Perchè proprio ieri ho preso una maschera all’argilla bianca dell’erboristeria magentina perchè non trovavo il caolino in polvere e la signora dell’isola verde mi ha venduto il tubetto dicendomi che era praticamente la stessa cosa, ma già pronta! Solo che uscendo dal negozio ho visto (alla fine dell’inci) una sfilza di parabeni e mi è preso un colpo! X_X

  2. anche io come te mi sono trovata malissimo con questa crema… ho riscontrato un peggioramento della pelle… tanti brufoli e punti neri in più.. non l’ho neanche finita! e poi l’odore era insopportabile…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...