Cosa ho finito nell’ultimo periodo?

Ciao amorine/i!

Ammazza da quanto non pubblico un “Cosa ho finito..”!!! Mi sono resa conto di aver avuto un periodo intenso in cui non ho avuto per niente tempo di star dietro al blog.. ma non pensavo così tanto! Rimediamo ora, visto che, come ben avrete capito.. più è lungo il periodo latente, maggiori saranno i prodotti accumulati! Mettetevi comodi e procediamo!

Bagno Doccia Goji Touch – MilMil (750ml, PAO 12mesi, 0,99cent in offerta)

Packaging in questo caso è rosso, in realtà la linea comprende diverse profumazioni che differenziano poi il colore del pack. Tripla azione: Idratante, Emolliente, Nutriente si dice… onestamente tutte queste azioni idratanti nei bagnoschiuma in generale non ce le vedo, ma tutto sommato almeno non è aggressivo e non mi secca la pelle, quindi penso che tutto sommato tanto malaccio non è. Il profumo è molto buono. Consigliato.

bagno-doccia-goji-milmil

Bagno Tonificante – Vidal (500ml, Pao 12 mesi)

Packaging verde acqua con lo stesso discorso del precedente bagnoschiuma per quanto riguarda relazioni tra pack e profumazioni. In questo caso è specificato che il prodotto è tonificante, ma devo ancora capire questa proprietà in qualsiasi bagnoschiuma. Non è un brutto prodotto, odore buono, fa il suo dovere e non sembra aggressivo sulla pelle. Consigliato.

vidal-muschio-b

Docciabronze – Bilboa (250ml, Pao 12mesi)

Packaging arancio trasparente, anche in questo caso si rifà alla profumazione in questo caso “arancia amara”. Il docciaschiuma ha la consistenza di un gel (sempre arancione), per niente aggressivo sulla pelle, la lascia idratata e questo mi fa presupporre che abbia contribuito a far durare la mia abbronzatura più a lungo senza lavarla via con il primo strato di pelle. Sicuramente è importante bere molto e utilizzare anche creme che non facciano scottare la pelle durante l’esposizione al sole e creme che la tengano ben idratata dopo la doccia, ma secondo me una piccola parte ce l’ha messa pure lui. Non è sicuramente il periodo dell’anno adatto per parlare di sto prodotto, ma a meno che non dovete partire in vacanza per Zanzibar, prendete appunti e segnatevi il prodotto per l’anno prossimo. Consigliato

doccia-gel

Sapone Liquido Antibatterico – MilMil (1000ml, Pao 12 mesi)

Packaging bianco e verde… ma il sapone contenuto è fucsia (adorabile *-*), molto molto profumoso, poca schiuma, delicato sulle mani e antibatterico che è importantissimo… assolutamente un prodotto da citare! Consigliato

sapone-liquido

Body Lotion – Cien (400ml)

Packaging bronzo e viola, mooolto carino e buon profumo! Crema un po liquidina, bisogna lavorarla per farla asciugare interamente dalla pelle e si rischiano striature bianche…un zo’, senza infamia senza lode, ho provato di meglio, ma non posso dire che il prodotto è da bocciare, sicuramente non è adatto per chi ha fretta, odia star li a spalmarsi la crema per ore o ha bisogno di un’idratazione extra. Il consiglio è soggettivo, per me è ok e la ricomprerei.

crema-corpo-cien

Summer Glow – Dove (250ml – Pao 12mesi)

Packaging bronzo. E’ una crema con una leggera percentuale di autoabbronzante che non ti dona un’abbronzatura istantanea, ma con un’applicazione frequente si accentua in modo graduale. Assolutamente un prodotto che devo bocciare, in primis ha un odore che PUZZA e in secundis l’abbronzatura non è per niente naturale, ma arancione. E come se non bastasse, se lo utilizzate come ho fatto io, prima di andare al mare per prendere gia un po di colorito senza essere mozzarelline, al mare con l’abbronzatura, la pelle si rinnova e diventate a macchie! No, no, no, no.... toppato alla grande.

dove-autoabb

Dermazero – Neutroroberts (150ml)

Packaging Bianco e Rosso è un deodorante che fa parte della linea senza sali d’alluminio, parabeni, siliconi e alcool. Quando prendo un deodorante sto molto attenta a questi ingredienti in quanto ho letto possano favorire lo sviluppo di tumori al seno.. e visto che ci sono prodotti che non li contengono, la certezza non ce l’ho, ma perchè rischiare? Tra l’altro è un prodotto da supermercato di facile reperibilità…. La freschezza dovrebbe essere di 24h, ma non lo è.. è bene rischiacquare le ascelle e riapplicare più volte in giornata (e se siete fuori, salviettine + riapplicazione), ma credo che sia un po’ la pecca anche dei deodoranti bio quella della poca durata.. del resto sicuramente i deodoranti SETTE GIORNI non esistono perciò… tutti a lavarsi!!! Consigliato.

deo-neutro-rob

Crema Idratante Piedi (con olio di jojoba) – Bottega Verde (100ml, Pao 12 mesi)

Packaging – Verde smeraldo, con scritte bianche e oro. Ha un odore forte di talco misto a eucalipto, tipico dei prodotti per i piedi. Ci mette un po ad assorbire e non è così tanto idratante come mi aspettavo, per di più se prima dell’applicazione non fare un po’ di pedicure con pietra pomice o pediluvio per ammorbidire le zone dure del piede, non ammorbidirà ne adesso ne mai un bel niente, anzi sembra quasi che la zona dura di indurisca ulteriormente proprio per non far penetrare un bel niente. E la crema rimane li. La consiglio se la usate correttamente, altrimenti no.

crema-piedi-bv

E con questo è tutto… almeno per il momento! Avete provato qualcosa di questi prodotti? Come vi siete trovati? D’accordo o in disaccordo con le mie recensioni? Scrivetemi qui!!!

Un bacio e alla prossima (spero il prima possibile) 😀

Xo Xo,

Glossy Girl3

 

Cosa ho finito nell’ultimo periodo?

Ciao amorine/i,

mi sono accorta che nell’armadio, per la gioia di mio marito, ho accumulato da buona accumulatrice seriare quale sono, non prodotti di makeup, ma bensì scatole vuote!!! E cosa ne faccio???? Accumulo per recensirle per voi!!!! Per quanta pazienza e buona volontà ci vorrei mettere per fare una recensione dettagliata di ogni prodotto che riguarda la bellezza e l’igiene personale (da qui andiamo al mascara, al balsamo per i capelli per intenderci), per mancanza di tempo mi è umanamente impossibile quindi scrivere una recensione per ogni prodotto, perciò mi sono trovata davanti ad una scelta: che faccio? Continuo ad accumulare finchè non vengo cacciata di casa con la mia caterva di barattoli vuoti o faccio dei post “contenitivi” dove parlo dei prodotti che ho finito nel periodo, per quanto riguarda quelli un po’ meno “bisognosi” di troppi dettagli, come i prodotti per l’igiene personale? Ebbene si, come avete capito è stata quest’ultima opzione la mia scelta ed eccomi qua, con il primo articolo, di questa nuova e spero, interessante, rubrica!!

Antica Erboristeria – Shampoo alla camomilla Addolcente  (Prezzo 1,50€ circa, 250ml, Pao 12 mesi.)

Packaging di plastica scuro che ricorda molto quello di un olio. Tappo verde scuro. E’ uno shampoo apposito per capelli chiari e delicati. L’ho acquistato per mio marito che, per il lavoro che fa, è costretto a lavarsi tutti i giorni i capelli e cercavo un prodotto delicato che non andasse ad essere aggressivo su capelli e cute. Devo dire che, a suo dire, si è trovato molto bene ed ha apprezzato molto anche la profumazione leggera e fresca. Consigliato

antica erboristeria camomilla shampoo

Sunsilk – Balsamo Brillantezza e lucentezza (Prezzo 2,50€ circa, 200ml, PAO 12 mesi.)

Packaging di plastica viola, con tappo al contrario che si poggia sul fondo. Al suo interno dovrebbe contenere estratti di perle che dovrebbero far brillare i capelli. Il prodotto, effettivamente, è rosa chiaro con delle perlescenze luminose. Personalmente non ho trovato grosse differenze di luminosità con altri balsami “normali” e l’ho utilizzato in passato, anche in combinazione con lo shampoo della stessa linea e che quindi, promette la stessa cosa. E’ un buon balsamo, tutto sommato, non appesantisce troppo i capelli, ma se lo comprate con lo scopo della “luminosità” non noterete alcune differenze. Non consigliato (ripeto: non perchè sia un cattivo balsamo, ma perchè non fa quello che promette)

Sunsilk balsamo brillantezza

Nivea – Crema Mani Pure & Natural (Prezzo 3€ circa, 125 ml, PAO 12 mesi.)

Il packaging è un tubetto bianco con le scritte blu e verdi. Il tappo è blu. Al su interno sono contenuti il 95% ingredienti di origine naturale. Ha una funzione protettiva per le mani secche e contiene olio di Argan. Ho notato che è molto nutriente, ma al tempo stesso scivolosa. Dato che mi si è rotto quasi subito il tubetto, ho travasato il contenuto in un vasetto di una vecchia crema per il corpo (ebbene sì, ho questa cosa che conservo i vasetti vuoti perchè un giorno possono sempre servire… e infatti!!), manco a farlo apposta, anche questo Nivea, ed ho notato che dopo un po di tempo la crema si è divisa dalla parte “acquosa” e la parte “oleosa” perciò la cosa mi lascia un po’ perplessa. Non so

Nivea crema mani pure & nature aloe

Crema Viso Bio marina (Campioncino da 5ml, PAO 3 mesi).

La crema è molto leggera dando quel senso di “liquidino”. Sulla bustina è consigliato metterla la mattina, io la mettevo anche la sera, non usando una crema specifica per la notte. Devo dire che ne basta pochissimo perchè si stende molto facilmente ed è di facile assorbimento (se se ne mette la giusta quantità, se se ne mette un po’ di più devi stare li a spalmare 3 ore). La bustina mi è durata circa una settimana facendomi sentire la pelle molto fresca, nonostante io l’abbia mista/grassa. Consigliata

crema viso nutriente biomarina

Crema Mani – Cera di Cupra (Prezzo 1,90€, 75ml, PAO 12 mesi).

Il packaging è un tubetto è un tubetto bianco con il tappo rosso scuro. Su di esso sono riportate tutte le informazioni a riguardo tra cui l’inci (che per gli amanti del bio, non riporto, prima di fargli venire un coccolone 😀 ) Devo dire che il profumo di questa crema è molto buono. La crema in sè è molto corposa e nutriente… direi davvero “ricca” e un po’ grassa, ma lascia le mani davvero stupende e morbide. Devo dire che mi è piaciuta davvero tanto. Consigliata

cera di cupra

Sapone Viso Erboristico alla Noce ( 1,50€ circa)

Questa saponetta la utilizzo dopo lo struccaggio per rimuovere gli ultimi residui dei prodotti grassi e oleosi per sciogliere il makeup waterproof (o anche come detergente per lavarmi la faccia). Onestamente è specifica per la pelle grassa, ma la sentivo molto più “liscia” dopo l’utilizzo della saponetta allo zolfo (pure se puzzava di inferno!!!!). Come ultima cosa, ma non per ultima, se va negli occhi brucia da morire! Non consigliata

sapone erboristico alla noce

E con quest’ultimo prodotto abbiamo finito la carrellata dei prodotti finiti (perdonate il gioco di parole) del periodo! Che cosa ne pensate di questa nuova tipologia di articolo? Fatemi sapere con un commentino!

Xo Xo,

Glossy Girl3