Eyeliner gel – Phìto Makeup

Ciao amorine/i,

il prodotto di cui voglio parlarvi oggi è un prodotto è un tipo di prodotto che non ho mai trattato sul mio blog, e onestamente è la prima volta che ho avuto modo di provarlo: l‘eyeliner in gel. Sono sempre stata un po’ diffidente a riguardo, pensando che l’utilizzo del pennello rendesse la cosa più difficoltosa, che dovessi essere più precisa e quindi andare più a rilento!

Quando l’azienda Phìtofarma mi ha mandato questo eyeliner in collaborazione da testare, mi sono avvicinata incuriosita/ma al tempo stesso spaventata da questo prodotto che continuavo a guardare e riguardare, senza avere mai il coraggio di aprirlo e provarlo finchè un giorno, ho preso di petto la situazione e sono scesa in battaglia affrontando le mie paure! Armata di pennello ho fatto il mio primo tremante tentativo….. ed eccomi qua, a parlarvi di questo prodotto della linea professionale Phìto Makeup del gruppo Phitofarma! Gruppo delle linee professionali: Cinecittà Makeup, Studios Makeup, Kent’s line trucco, Physio Move makeup, Film Maquillage, Phìto Makeup, Truccart Permanente.

phitofarma logo

Cosa ci dice Phìto Makeup?

LA SUA PARTICOLARE FORMULA IN GEL PERMETTE DI REALIZZARE SIA UN TRATTO SOTTILE E DELICATO PER UN EFFETTO “NUDE”, UN TRATTO EVIDENTE E MOLTO MARCATO PER UN EFFETTO “MODA”

Il vasetto contiene 6g di prodotto ed ha un PAO di 6 mesi. Il prezzo, purtroppo non lo conosco. Il packaging è nero con il tappo che si avvita con una piccola “finestra” tonda trasparente, dal quale è possibile vedere il contenuto della jar. Su questa finestra tonda è riportato il brand del prodotto. L’eyeliner è di una consistenza molto morbida, più simile ad un ombretto in mousse che ad un eyeliner e quando di intinge il pennello al suo interno bisogna avere l’accortezza di scaricare un po’ il pennello se non si vuole partire subito con una macchia nera. La pigmentazione è elevatissima, il tratto è deciso, mai avuto un eyeliner così nero, si stende che è un piacere e si asciuga in pochi istanti. E’ talmente pigmentato che è ottimo anche come base per l’ombretto per smoky eyes ultra black (attenzione all’effetto panda dietro l’angolo, però!). Lo stendo sia col pennello sottile che con il pennello angolato ed ho notato che con il pennello angolato riesco ad essere molto più precisa e veloce. Mi sono riscoperta un’artista! Non credevo di raggiungere tale precisione con l’eyeliner (mai avuta una precisione e definizione così), e la sua applicazione in così poco tempo! Mi sta piacendo davvero tanto, non riesco più a farne a meno nei miei makeup, tanto che adesso storco il naso al pensiero di tornare ad usare di nuovo l’eyeliner classico! Amo questo prodotto! Merita di entrare nel podio dei miei “mai più senza”! L’unica cosa che non so dirvi è la durata una volta aperto…. posso dirvi di aver iniziato ad usarlo da circa un mese e per ora non ha dato nessun segno di secchezza o deterioramento anticipato, indi per cui, non so dirvi come si comporterà allo scadere dei sei mesi, prima o dopo….. vi rimando a modifiche future a riguardo!

INCI: Isododecane, Trimethylsiloxysilicate, Polyethylene, Cyclopentasiloxane, Polybutene, Phenyl, Trimethicone, Barium, Sulfate, Disteardimonium Hectorite, Phenoxyethanol, Propylene Carbonate, Silica  Dimethylsilylate, Glycerin, Aqua/water, Peg-8, Pentaerythyityl tetra-di-butyl Hydroxyhydrocinnamate, Peg-8/SMDI Copolymer, Palmitoyl Myristyl Serinate, Sodium Polyacrylate, Ci 77499/Iron oxides

phito eyeliner gel

Ovviamente, per quanto riguarda l’inci mi sento di fare una precisazione: si sta parlando di un prodotto con performance altamente professionali, il cui utilizzo è raccomandato in primis in occasioni dove bisogna avere un trucco di un certo livello.

Consigliato? SI!

Quale tipo di eyeliner preferite? Conoscete questo eyeliner? Con che tipo di eyeliner siete solite applicare l’eyeliner in gel?

Xo Xo,

Glossy Girl3

Annunci

Color shock long lasting “Boulevard Rock” eyeshadow Kiko – 102 Revolutionary Burgundy

Ciao ragazze,

il prodotto che oggi vi recensisco è il Color Shock Long Lasting “Boulevard Rock” Eyeshadow di Kiko nel colore: 102 Revolutionary Burgundy

kiko-napoli-via-toledo

Vi riporto cosa dice il sito Kiko a riguardo:

Ombretto e eyeliner in crema a lunga durata. Tinte scintillanti e luminose in una texture cremosa e leggera dalla consistenza morbida ed estremamente confortevole. Un puro invito al make up, grazie al rilascio di colore immediato e omogeneo. Gli occhi sono vestiti da un film sottile e aderente che dura nel tempo. Il colore si stende con estrema facilità e si distribuisce uniformemente.Il suo tocco vellutato offre un sublime accento di stile allo sguardo, un velo di fascino e intensa espressività.Colour Shock è versatile, può essere applicato come un ombretto classico, distribuendolo sull’intera palpebra, o come un eyeliner, disegnando un tratto preciso lungo le ciglia. Per risultati ottimali, è preferibile stendere il colore con il pennello  Boulevard Rock Eyes Brush. Le sue due diverse punte si adattano a entrambe le applicazioni.Disponibile in 10 referenze colore, ha un effetto leggero e brillante nelle tonalità più chiare, pieno e metallico nelle tonalità più scure. Il suo prezioso astuccio in vetro preserva le qualità della texture. Uso esterno.Oftalmologicamente testato.

 

Ho comprato quest’ombretto proprio ieri approfittando del 30% di sconto su questa linea pagando, quindi, 4,80€ rispetto al prezzo pieno di 6,90€. PAO a 6 mesi per 5ml di prodotto. Come riportata la descrizione del sito, la collezione comprende 10 magnifici colori dai riflessi molto particolari e metallici. I colori sono rispettivamente:

  • 100 Innocente Rose – Color cipria
  • 101 Punk Baby Pink – Rosa baby che ricorda molto il rosa della precedente collezione
  • 102 Revolutionary Burgundy – Color borgogna dai riflessi rosa e oro
  • 103 Alternative Brown – Marrone scuro tendente al tortora
  • 104 Snappy Brass – Oro scuro con riflessi bronzo
  • 105 Adrenaline Lime – Bianco ghiaccio con riflessi giallini molto chiari
  • 106 Custon Sugar Green – Verde Menta
  • 107 Inspiration Esmerald – Verde ottanio
  • 108 Rhythmic Blue –  Blu scuro dai riflessi viola 
  • 109 Pentagram Navy – Grigio scuro quasi nero con riflessi metallici argento

BoulevardRock_Box

 

Conoscevo già questi ombretti in quanto ne avevo comprati ben 5 della “Fierce Spirit limited edition” la scorsa estate e me ne ero pazzamente innamorata. Il packaging della confezione è sui toni dell’azzurro e viola riprendendo lo stile dell’intera collezione. L’ombretto, invece, è contenuto in una jar di vetro opaco da cui è possibile riconoscere il colore dell’ombretto facilmente laddove se ne possiede più di uno. Il coperchio di questa jar è di plastica color argento rispetto all’edizione passata che era dorato, e su di esso c’è scritto il nome de prodotto e nuovamente un richiamo al colore contenuto. 

 

 

20140524_205808

 

La consistenza dell’ombretto è rimasta uguale a quella della scorsa edizione. E’ una specie di mousse che necessita di essere lavorata sull’occhio molto velocemente in quanto si fissa in pochi secondi per poi rimanere per lungo tempo. Ha un’altissima pigmentazione, ragione per cui consiglio di lavorare pochissimo prodotto alla volta. E’ utilizzabile sia con un pennello a setole sintetiche che con le dita picchiettato. Non necessita di un primer sotto, ma può essere utilizzata stessa da base sotto un ombretto. A parer mio, non è necessario sia fissata con un ombretto in quanto perderebbe la brillantezza e la particolarità del colore. Può essere utilizzata anche come eyeliner, utilizzo che preferisco, in quanto sull’intera palpebra, una volta fissato, tende a seccare la zona e dare un senso di “pesantezza”. Essendo un prodotto waterproof, per la rimozione, è necessario uno struccante apposito a base oleosa. 

20140524_205900

 

Ecco lo swatch del colore che ho scelto io:

20140524_205946

Come ho già detto prima adoro questa tipologia di ombretti. Sono bellissimi, pigmentatissimi, omogenei, si fissano quasi immediatamente e basta veramente poco prodotto nell’utilizzo. Quest’ultimo, che può essere un pregio, può trasformarsi in difetto se non si ha la giusta velocità e manualità nella sfumatura. I colori più chiari sono perfetti come ombretti e ne basta veramente poco per illuminare la palpebra, mentre i colori più scuri sono perfetti come eyeliner.

 

Consigliati? Assolutamente Si!

 

In attesa dei saldi del 50% per comprare qualche altro colore come Snappy Brass, Inspiration Emerald e Rhythmic Blue ❤ 

 

Xo Xo,

Glossy Girl3