Una palette al mese: Vice 4 – Urban Decay

Ciao amorine/i,

ebbene si.. oggi in via del tutto eccezionale… un articolo! In realtà, chi si ricorda, due o tre articoli fa ho accennato a delle novità… questa è una! Ho deciso (e spero di riuscire a mantenere questa promessa 😀 ) che ogni 15 del mese, qualsiasi giorno della settimana sia, pubblicherò un articolo su una palette! Chiamiamolo pure “una palette al mese“!

urban decay

Vorrei inaugurare questa nuova rubrica parlandovi -nientepocodimenoche- della Vice 4 di Urban Decay, edizione limitata, ormai quasi introvabile e devo dire poco “calcolata” ingiustamente! Perchè?

Purtroppo, questa splendida palette, è uscita a Natale, quasi in contemporanea alla Spectrum (altra bellissima palette del brand) seguite entrambe dalla palette in collaborazione con Gwen Stefani e se all’inizio vi era stato il boom e il delirio attorno alla Vice, il tutto si è smorzato appena è uscita quest’ultima, a mio parere, sopravvalutata. Partendo dal presupposto che non possiedo la seconda e potrei sbagliarmi, la penso così perchè noto che ha tantissimi nude e pochissimi colori neanche semplici da abbinare tra loro, sicuramente per chi non ama troppi colori è molto carina, ma penso che chi si trucca nude se non possiede una Naked possiede sicuramente qualche altra palette nude…

gramosphere.com

gramosphere.com

Cosa ci dice Urban Decay?

Finalmente, il sequel perfetto che aspettavate. Abbiamo riempito la nuova Vice4 con 20 incredibili nuance inedite, del nostro ombretto iconico. Come se non bastasse, questa palette in edizione limitata include anche un ampio specchio, un pennello a doppia punta per un’applicazione impeccabile e una pratica pochette da viaggio.

Il pack di Vice4

Per il pack, ci siamo ispirati alle sfumature scure e multidimensionali delle macchie di olio, elemento urbano al quale abbiamo dato un twist come da tradizione UD. Abbiamo incanalato questo concetto, generando una palette con colori ricchi e profondi a cui non saprete resistere. La palette Vice4 racchiude diversi finish, tra cui i morbidissimi matte, i metallici ad effetto shimmer e ai più luminosi toni con micro-glitter.

LA FORMULA DI VICE4

Ogni nuance è caratterizzata dal nostri Pigment Infusion System ™, il nostro mix di ingredienti brevettato, per un color che dura a lungo e si sfuma senza difficoltà. Una volta creato il tuo look Vice, utilizza la pochette per tenere al sicuro la tua preziosa palette, oppure per racchiudere la tua collezione di pennelli ed altri must del make-up.

Nuance: Bones (color perla, satinato), Grip (taupe matte con micro-glitter), Deadbeat (nero satinato con micro-glitter), Beat Down (viola metallico con micro-glitter blu), Pandemonium (prugna metallic con micro-glitter), Framed (neutral chiaro con finish satinato), Fast-Ball (color pesca metallic, con micro-glitter), 1985 (fuchsia con micro-glitter fuchsia), Underhand (bordeaux/marrone satinato) Harlot (lavanda), Discreet (malva), Grasshopper (verde smeraldo con micro-glitter), C-Note (verde con micro-glitter), Arctic (turchese con rifletti luminosi), Robbery (marrone/beige profondo), Bitter (rosso/marrone matte), Flame (arancione con micro-glitter dorati), Low (marrone matte con micro-glitter), Crowbar (nero con micro-glitter e riflessi dorati) and Delete (marrone matte-satinato).

vice 4 pochette

La palette ha un PAO di 24 mesi e contiene 20 ombretti da 0,8g ognuno ad un costo di 49,90€. La palette è contenuta in un astuccio nero con delle righe duochrome abbinate al packaging della palette. Il packaging è rettangolare nero con delle “righe” di plastica che richiamano uno specchio rotto, sovrapposte in effetto 3d, un po’ delicate a mio parere, motivo per cui conservo la palette come una reliquia nell’astuccio correlato. Queste righe sono lucide di colore cangiante che varia dal viola, all’oro al verde e la scritta vice in basso a destra è fatta dello stesso materiale. All’interno è contenuto uno specchio grandissimo ed un pennello viola dalla doppia estremità: duofibre a lingua di gatto e da sfumatura.

vice 4 packaging

All’interno sono contenuti 20 ombretti quadrati divisi su 4 file che si chiamano rispettivamente:

  • Bones (Panna opaco), Grip (Grigio con glitter), Deadbeat (Nero con glitter colorati), Beat Down (Blu/viola Satinato), Pandemonium (Viola/Prugna shimmer)
  • Framed (Nude), Fast-ball (Rosa con riflessi oro Satinato), 1985 (Fucsia freddo Metallico), Underhand (Viola/Prugna Satinato), Harlot (Lilla Metallico)
  • Discreet (rosa cipria freddo), Grasshopper (Verde prato shimmer), C-Note (Verde  petrolio con una punta di grigio shimmer), Arctic (azzurro mare con glitter), Robbery (grigio tortora metallico)
  • Bitter (terra di siena), Flame (rame con riflessi oro shimmer), Low (grigio antracite con riflessi grigio chiaro shimmer), Crowbar (base nera con riflessi verdi e oro), Delete (marrone scuro)

vice 4 urban decay

Tutti gli ombretti sono pigmentati, qualcuno un po’ polveroso, ma niente di fastidioso. La durata con primer (non li uso senza, ho la palpebra oleosa) arriva anche a 12 ore intatti. La gamma di colori è molto buona e studiata, spaziano da colori più pazzi a colori nude rendendo la palette completa che “basta a se stessa”, i colori sono facilmente abbinabili tra loro e si riesce a fare trucchi eccentrici o trucchi molto più sobri e/o nude.

vice 4 colori

Adoro questa palette e non riesco più a farne a meno! Se non avessi altre palette (e ne ho tante…) direi che solo con questa, non avrei bisogno di altro! Ancora una volta Urban Decay non ha sbagliato un colpo….!

Ed ora alcuni swatch…

Crowbar - Flame - Grasshopper - Underhand

Crowbar – Flame – Grasshopper – Underhand

Consigliata? SI!

Cosa ne pensate di questa palette? Ce l’avete? Avete avuto modo di vederla? Cosa ne pensate del confronto con la palette di Gwen Stefani? Quale vi piace di più? Quale colore vi piace di più dell’intera palette?

Xo Xo,

Glossy Girl3

 

Annunci

Naked Smoky palette – Urban Decay Cosmetics

Ciao amorine/i,

MAAAAAA SIAMO 300??????? *-* Grazie! Grazie di cuore per l’iscrizione e soprattutto per il sostegno!!!!! SIETE MITICI!!!!!

Proprio per questo motivo oggi per voi, come recensione scelgo un prodotto “col botto” (e vò fatto pure la rima.. tiè!) eheheheheh 😀 Come anticipa la mia risatina anche io ho avuto finalmente tra le mani la tanto bramata smoky palette di urban decay! Diciamo pure che è stato regalo del maritino caro…. e che regalo *-*

urban decay

Essendo esclusiva italiana di Sephora, vediamo cosa ci dice la catena di profumerie:

Regalati un look Naked and Smoky: a volte basta uno sguardo per far scattare la scintilla!

La Palette Naked Smoky di Urban Decay contiene 12 ombretti dalle sensuali sfumature per osare ogni tipo di look, dai più naturali ai più sfavillanti. Scopri le calde calde tonalità color bronzo, i grigi testurizzati, i marroni intensi e i neri abissali. Una palette indispensabile, composta di nuance mat, satinate o glitterate.

La palette include una guida dettagliata, dove trovare quattro idee per uno sguardo smoky naturale. Potrai così scoprire tutti gli step necessari per ottenere gli smoky eyes più belli. Senza dimenticare i consigli per adattare al meglio queste tecniche e dare libero sfogo alla creatività.

Allora, quale sarà il tuo prossimo look smoky?

Il prezzo è di 49,90€ e contiene 12 ombretti (come tutte le naked) da 1,3g ciascuno. Il pao è di 12 mesi. Il packaging ha le dimensioni delle sue sorelle, con “scatola” rigida con una stampa particolare delle sfumature del grigio che richiama “il fumo” (del resto è smoky)! La chiusura a klip molto resistente. Sul retro, invece, il grigio si fa trasparente molto “plasticoso”! All’interno è contenuto uno specchio grande e su ogni ombretto il nome. Nella confezione è contenuto anche un pennello, questa volta, diverso dai soliti che urban decay ci ha abituato a vedere: sempre doppio, ma con una punta per sfumare e una a penna… perfetto per fare uno smoky del resto. I colori all’interno si dividono in matt e shimmer e devo dire che ha molti più matt rispetto alle sorelle! I paragoni con le precedenti naked sono obbligatori, in quanto fa sempre parte della stessa linea! Nella scatola non è contenuto nessun omaggio, anche qua, a discapito di come ci ha abituare urban decay!

Naked Smoky

I nomi degli ombretti sono: Hight, Dirtysweet, Radar, Armor, Slanted, Dagger, Black Market, Smolder, Password, Whiskey, Combust e Thirteen.

Naked Smoky 3

Per fortuna, la loro qualità non è diversa da quella che, come ho detto su, ci ha abituate urban decay! Sono molto pigmentati e di facile sfumabilità. Nonostante siano colori scuri non ho trovato fallout e a differenza della Naked 3 (klikka qui se vuoi leggere cosa ne penso), non ho trovato tonalità meno pigmentate e più problematiche delle altre!

Naked Smoky 2

Devo dire che, tra tutte credo sia la più versatile, in quanto permette di fare sia look smoky (per cui è nata) sia look più sobri, essendo contenuti al suo interno anche ombretti chiari e diversi matt (ovviamente in quantità minore, però quel che serve), rispetto alle sue sorelle precedenti che avevano molti ombretti più chiari e naturali permettendo più o meno sempre gli stessi makeup (almeno è quel che penso io… possiedo sia la 1 che la 3, oltre questa).

Unica pecca, che non mi sarei mai e poi mai aspettata da una palette con questo costo è che appena aperta uno degli ombretti mi si è staccato! Per fortuna non è caduto altrimenti…. bel danno!!!

Voi cosa ne pensate di questa palette? Vi piace? La comprerete? Preferite lei o una delle sue sorelle? Quale?

Xo Xo,

Glossy Girl3

Naked 3 – Urban Decay Cosmetics

Ciao amorine/i,

mancata per una settimana torno col botto! Oggi infatti, supercarica, vorrei parlarvi di un best seller che proprio non può mancare nel nostro beauty case. Di cosa sto parlando? Ma della Naked 3, ovvio!

urban decay

Cosa ci dice Sephora?

Per questa palette rosa-dorata, la cofondatrice di Urban Decay, Wende Zomnir, si è ispirata al colore di un’onda al tramonto, quando la luminosità rende tutte le donne più belle.

La nuova palette Naked 3 presenta 12 ombretti inediti ed esclusivi declinati nelle diverse sfumature del rosa: pastello, cipria, satin, pesca o prugna intenso, in versione mat, shimmer e glitterata.

Urban Decay Naked 3

Il prezzo è di 48,00€. All’interno sono contenuti 12 ombretti da 1,3g ciascuno. Il pao è di 12 mesi. La palette è venuta in una scatola di cartoncino color marrone rosato dove sopra primeggia in grande la scritta “Naked 3” color oro. Sul retro della palette sono raffigurati gli ombretti contenuti all’interno con i loro nomi. Insieme alla palette, al suo interno, sono contenuti tutti e quattro i campioncini di primer potion esistenti sulla vendita, ovvero: Original, Eden, Sin e Anti-aging. La palette vera e propria è in latta con un motivo sul dorso stile “drappeggio”, ricorda molto la morbidezza della seta. Su questo drappeggio sembra quasi adagiato il suo nome. All’interno sono contenuti uno specchio di medie dimensioni, 12 ombretti sui toni del marrone/rosa dal finish diverso ed un pennello doppio (da un lato la lingua di gatto per applicare l’ombretto, dall’altro il blender per sfumare). 

Fronte

Fronte

Retro

Retro

Gli ombretti si chiamano: strange, dust, burnout, limit, buzz, trick, nooner, liar, factory, mugshot, dark side, blackheart e si dividono rispettivamente in 3 matt, 6 shimmer, 2 satinati e 1 microglitterato. La loro resa dipende dalla texture degli ombretti, alcuni sono ultrapigmentati come la solita qualità UD, altri lo sono meno e sono polverosi (nel particolare dust e buzz).

20140630_193834

Urban Decay Naked 3

Urban Decay Naked 3

Trovo che siano dei colori stupendi e che, nonostante il “rosa” non siano “troppo rosa” anzi! Particolarmente indicati per gli occhi verdi trovo che siano colori che stiano bene a qualsiasi carnagione a differenza delle sue sorelle maggiori!

Naked 3 vs Naked

Naked 3 vs Naked

A me questa palette piace molto e la trovo molto versatile!! Per non parlare di BlackHeart, un vinaccia scurissimo con delle perlescenze rosa che da solo vale tutta la palette…

Consigliata? SI!

Voi avete questa palette? Come vi trovate? Vi piace? Vi ricordo che al momento sephora con il codice sconto “XMAS14BM” vi da diritto ad uno sconto del 20% su una spesa minima di 65€. Offerta valida dal 10 al 30 novembre In regalo, inoltre, con un acquisto minimo di 90€, la borsa di Natale con il codice “XMASBAG14”. Che ne dite di anticipare i regali di Natale quest’anno?

Xo Xo,

Glossy Girl3

Primer Potion – Urban Decay

Ciao Ragazze!

Prima di un makeup occhi è importantissimo applicare un buon primer. Il primer rende più duraturo l’ombretto, evita di farlo addensare nelle pieghette formando le antiestetiche righette e ne rende più vivo e vibrante il colore.

Il primer di cui mi piacerebbe parlare oggi è il famigerato Primer Potion di Urban Decay.

Urban_Decay_Cosmetics-logo-9C7F0181D3-seeklogo

Venduto in esclusiva in Italia nelle profumerie Sephora vediamo come ci viene presentato:

Le indispensabili basi per palpebre Urban Decay in un nuovo packaging che le rende ancora più pratiche!

Il tubetto morbido permette di dosare la quantità desiderata con estrema precisione. Le formule già collaudate restano invariate.
L’Eyeshadow Primer Potion si usa come base per fissare tutti gli ombretti.

La capienza del tubetto passa da 10 a 11 ml per un piacere ancora maggiore!

 

Il packaging è un tubetto argentato che vira al lilla, ricorda molto uno stile arabeggiante, probabilmente voluto proprio dal fatto che questo primer è difenito una “pozione” (primer potion), facendoci pensare a qualcosa di magico. Il tubetto contiene 11ml di prodotto.

Urban-Decay-Little-Sins-Eyeshadow-Primer-Potion-Set

In Italia sono disponibili 3 colorazioni:

Original – base trasparente

Sin – rosa metallico

Eden – giallo matt

Credo che in America sia disponibile anche una 4 colorazione “Creed” che è dorata metallica.

Il prezzo è sui 19,90€ ed ha un PAO di 6 mesi.

DSC01028

Personalmente non ho comprato questo primer, ma l’ho trovato insieme alla Naked. Il mio è nella colorazione classica. Si presenta come una pasta morbida leggermente oliosa. E’ possibile tirare fuori il prodotto con uno scovolino di quelli per i lipgloss, attaccato sotto al tappo così stenderlo direttamente sulla palpebra o prelevarne con un dito la quantità desiderata. Personalmente utilizzo le dita ed una minima quantità di prodotto che poi faccio asciugare alcuni secondi altrimenti l’ombretto mi fa dritto dritto nelle pieghette. La durata è ottima, ma non così “magica” come credevo. L’ombretto mi dura intatto circa 5 ore, poi inizia a perdere d’intensità. Non credo sia un problema di palpebra perchè ho provato un altro primer. di cui vi parlerò in una futura recensione, che mi ha sorpresa piacevolmente. Il prodotto comunque rimane buono, forse un po’ caro, ma stiamo parlando comunque di media-alta profumeria, perciò non sindachiamo sul prezzo.

DSC01029

Consigliato? Si!

E voi usate il primer? Se si, quale? Avete provato questo? Come vi siete trovate?

Xo Xo,

Glossy Girl3